marchio-pcas

Catacombs of Italy
is a project of the Pontifical Commission for Sacred Archaeology

«For this reason, the catacombs are not sad dark slums, but a secret world that opens to the pilgrim and the tourist with all the beauty; the faith and the memory of so many people who believed in Christ and in his word of hope»
Card. Gianfranco Ravasi

DISCOVER THE CATACOMBS

MEETING

Commodilla - Presentazione dei restauri della basilichetta dei Santi Felice e Adautto

Commodilla

 

Il 23 giugno 2022 il Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, ha presieduto all’apertura al pubblico e alla presentazione dei restauri che, nel corso dell’ultimo anno, sono stati eseguiti sotto la direzione scientifica dei responsabili della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.

Gli interventi conservativi hanno riguardato le decorazioni ad affresco realizzate all’interno della «Basilichetta». Si tratta della raffigurazione dei martiri Felice e Adautto, collocata nella parete di fondo dell’ambiente; del dipinto murale con scena di Traditio Clavium, in cui accanto al Cristo seduto sul globo e circondato dai santi Pietro, Paolo, Stefano, Felice e Adautto, compare l’unica immagine ancora leggibile nella sua interezza della martire Merita, anch’essa venerata nel complesso cimiteriale, e il rivestimento dell’abside di fondo, che è tornata a mostrare, grazie al restauro eseguito con tecnologia laser, elementi decorativi prima non apprezzabili.

La basilichetta e alcune gallerie della catacomba sono state sapientemente illuminate per valorizzare le pitture e gli spazi ipogei arricchiti da materiale epigrafico e archeologico al fine di agevolare la visita al complesso catacombale e restituire al moderno quartiere della Garbatella, tra i più vitali e dinamici della città di Roma, un monumento eccezionale. All’evento ha preso parte il Presidente del Municipio, Amedeo Ciaccheri, particolarmente sensibile alla valorizzazione delle testimonianze storiche e archeologiche.

Gli interventi conservativi sono stati resi possibili grazie alla sinergia tra la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e la Fondazione Heydar Aliyev, presieduta dalla Signora Mehirban Aliyeva, in seguito al nuovo Accordo, siglato il 4 marzo 2021 presso il Pontificio Consiglio della Cultura, tra le due Istituzioni per la valorizzazione e il restauro di questo rilevante complesso catacombale. Il programma conservativo prevede, per l’anno prossimo, l’intervento sulle superfici decorate del cubicolo di Leone, altro polo significativo e particolarmente importante nel panorama della pittura paleocristiana, che è stato preventivamente messo in sicurezza dal punto di vista statico, con l’utilizzo di materiale fibro-rinforzato in carbonio, e sottoposto a monitoraggio strutturale e microambientale. L’accordo costituisce solo l’ultimo passo della lunga e proficua collaborazione che, grazie al generoso contributo della Heydar Aliyev Foundation, ha consentito alla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra di restaurare numerosi monumenti pittorici nelle catacombe dei Ss. Marcellino e Pietro ad duas lauros e, in seguito, la collezione di sarcofagi conservata presso il complesso monumentale di San Sebastiano fuori le mura, aggiornandone anche l’allestimento.