Catacumbas de Italia es un proyecto de la Pontificia Comisión de Arqueología Sacra

marchio-pcas

«Por esta razón, las catacumbas no son tristes tugurios oscuros, si no un mundo secreto que se abre al peregrino y al turista con toda la belleza; la fe y el recuerdo de tantas personas que creyeron en Cristo y en su palabra de esperanza».
Card. Gianfranco Ravasi

DESCUBRE LAS CATACUMBAS

EVENTOS

4ª Giornata delle Catacombe

Locandina

Il pellegrino o il visitatore che percorre le gallerie e i meandri delle catacombe, che si sofferma ad ammirare i cubicoli o le tombe affrescate e decorate, viene inevitabilmente attratto, oltre che dalle suggestive rappresentazioni di scene bibliche o di vita quotidiana, da un vero e proprio mondo di simboli, a volte dipinti a volte graffiti o incisi sulla pietra.

Di alcuni di loro è noto il significato, altri appaiono più misteriosi e difficili da decifrare, ma tutti rimandano a un linguaggio quanto mai essenziale, utilizzato dalle prime generazioni cristiane per affermare la propria fede e connotare cristianamente le tombe dei propri cari o dei primi testimoni della fede, i martiri.

Il monogramma di Cristo, nelle diverse formulazioni, la croce con le lettere apocalittiche alfa e omega, il pesce, l’agnello, l’ancora, il pavone e la fenice, la colomba col ramoscello di ulivo nel becco, l’orante e il Buon Pastore, la nave e il faro, le ceste con i pani sono alcuni dei più frequenti simboli che si incontrano nelle catacombe, e ciascuno ha un suo significato, un messaggio che acquista ancor più vigore dal contesto in cui è inserito.

Questi simboli, infatti, presenti accanto alle sepolture delle prime comunità, raccontano e annunciano la speranza cristiana, la visione del mondo e della vita che scaturisce dal mistero pasquale di Cristo morto e risorto. Potremmo definirli i twitter dell’antichità, messaggi essenziali ma densi di significato, carichi di un appello per i vivi che visitano i cimiteri dove i credenti “dormono” in attesa della risurrezione.

La IV Giornata delle Catacombe, organizzata sia come evento digitale sia come manifestazione da vivere in presenza, vuole proporre una serie di itinerari alla scoperta del mondo dei simboli cristiani dell’antichità.

Sabato 16 ottobre la Giornata si svilupperà esclusivamente a Roma, mentre la domenica 17 ottobre interesserà alcune catacombe del Lazio.

deco1-1536x217