Archivio fotografico

Già nel 1932 veniva dato alle stampe, su iniziativa di Mons. Giulio Belvederi, il primo catalogo delle fotografie conservate presso la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, inerente la documentazione riguardante i numerosi lavori intrapresi per la tutela e lo studio delle catacombe romane in ben ottanta anni di attività di questa Istituzione (dal 1852). Il materiale fotografico raccolto in questa prima pubblicazione ammontava, già all’epoca, a 6000 unità ca., comprendendo soltanto le principali catacombe romane e riflettendo, nella sua impostazione, l’idea di una iniziale raccolta sporadica, scaturita da interessi personali per determinati monumenti o da occasioni particolari come scavi archeologici.

Si tratta di una documentazione assai preziosa per il progresso degli studi archeologici ed è con tale consapevolezza che si intende divulgare l’esistenza dell'Archivio Fotografico della PCAS.

Per consultare direttamentamente l'Archivio Fotografico www.archeologiasacra.net